Home 9 Punto d'Interesse 9 La Frasca

La Frasca

Via Sparterro Melchiorri, snc

Nominata nel 2017 Monumento Naturale dalla Regione Lazio, la Frasca è un’area di grande valore archeologico e paesaggistico, a pochi chilometri da Civitavecchia, dove potrete godervi una spiaggia ricca di piccole baie e insenature e un mare ideale per praticare lo snorkeling grazie a un bellissimo fondale roccioso, ricco di numerose specie di pesci, crostacei, molluschi rari, coralli e dove è possibile incontrare le tartarughe marine. Qui trovano un luogo ideale per le soste migratorie e la nidificazione più di 45 specie di uccelli. Potrete passeggiare nel fresco della pineta costiera e scoprire interessanti testimonianze di antiche presenze: il sito di Cappelletto, con i resti di una residenza romana del I sec. a.C., con pavimenti a mosaico, impianto termale e ambienti destinati alla lavorazione del pesce e allo stoccaggio di merci; l’antica Rapinium o porto di Columna, un insediamento portuale romano ubicato su un preesistente abitato preistorico, e i resti di una villa romana con numerosi reperti tra cui anfore, monete e ami da pesca, custoditi attualmente presso il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia. Soprattutto, potrete riconoscere a pelo d’acqua le mura delle antiche peschiere romane che, ancora oggi, assicurano un continuo ricambio dell’acqua tramite canali comunicanti. Infine, a nord, incontrerete i resti di Torre Bertalda o di Sant’Agostino, edificata nel XVI secolo sopra una struttura analoga medievale, con funzione di torre di avvistamento e di difesa.
Una curiosità: il nome frasca deriverebbe dall’uso che in passato i pescatori facevano di rami (frasche) collocati verticalmente in mezzo al mare per segnalare gli approdi per le imbarcazioni. In caso di scarsa visibilità i rami venivano incendiati per illuminare il percorso ai natanti in difficoltà.